Home > Ricette

COSTOLETTE DI AGNELLO CON CACIO DI LUCARDO


Costolette di agnello con cacio di lucardo e mentuccia in crosta di pane
carasau, accompagnate dal carciofo ripieno della sua coratella

Ingredienti per due persone:
8 costolette di agnello
cacio di Lucardo
3 fogli di pane carasau (o carta da musica)
mentuccia
200g di coratella di agnello
1 cipolla rossa di Cannara
1 cucchiaio di ricotta (possibilmente di bufala)
timo, rosmarino, vino bianco

Preparazione:
Tritare qualche foglia di mentuccia, metterla in un bicchiere con un dito
di olio, un cucchiaio di aceto di vino bianco e un pizzico di pepe.
Stendere le costolette su di un piatto ampio e condirle bene con questa
marinatura.

Pulire il carciofo, scavarlo all’interno, togliere il gambo cosi che possa
reggersi in piedi all’insù, scottarlo in padella con un po’ di olio e uno
spicchio d’aglio, lasciarlo cuocere coperto per 5 minuti aggiungendo
del vino bianco e dell’acqua se necessario.

Cuocere la coratella con la cipolla a fettine sottili, e i resti del gambo
dei carciofi, sale, pepe, timo, rosmarino e vino bianco. Metterla all’interno
del carciofo e spolverare con una grattata di cacio di lucardo.

Bagnare i fogli di pane carasau in un brodo vegetale caldo (va bene
anche acqua leggermente salata) per 30 secondi, poi adagiarla su di un
tagliere e lasciarla riposare per 3 minuti, a questo punto il pane carasau
sarà morbido come un fazzoletto di seta. Tagliarne dei quadrati sufficienti
ad avvolgere le singole costolette. Scottare su entrambi i lati le costolette
su una padella molto calda, panarle con del cacio di lucardo grattato
in scaglie e avvolgerle nel pane carasau. Disporre su una teglia da forno
le costolette e i carciofi e infornarle a 200 gradi per 10 minuti circa (a
seconda dell’altezza delle costolette).





costolette di agnello con cacio di lucardo